Soft Skills: quali sono le più ricercate dalle aziende

Le soft skills sono competenze trasversali sempre più ricercate dalle aziende innovative.

Oggi ci troviamo nel pieno dell’era digitale: tutte le imprese devono dimostrare flessibilità, aggiornandosi e chiedendo ai loro dipendenti nuove competenze.

I lavoratori e i nuovi assunti devono dimostrare versatilità e conoscenze trasversali: non si parla più di hard skills, ma sono le soft skills a fare la differenza.

Le soft skills non sono abilità tecniche, ma rappresentano soprattutto le modalità con le quali ci si pone in ambito lavorativo, ad esempio la predisposizione alla cooperatività e l’attitudine nei confronti degli obiettivi da raggiungere. Se le hard skills possono essere studiate ed imparate, lo stesso non vale per le soft skills, che fanno parte della sfera della personalità e si acquisiscono soprattutto nel lungo termine, grazie ad esperienza e pratica.

 

Le soft skills per avere successo in un’azienda

Scopriamo insieme quali sono le soft skills più ricercate dalle aziende e startup innovative.

 

Saper comunicare

La cooperazione e il lavoro in team sono considerate abilità essenziali per lo sviluppo di nuove idee e la risoluzione di problematiche. In particolare, i dipendenti devono essere in grado di comunicare chiaramente le proprie idee, ma devono anche essere predisposti all’ascolto delle idee altrui. È necessario anche un alto grado di fiducia per poter relazionarsi al meglio con i colleghi.

 

Problem solving

Questa soft skill deve essere combinata insieme alla giusta hard skill: la capacità di gestione del rischio, insieme ad una buona conoscenza del settore possono aiutare a risolvere le problematiche che sorgono all’interno dell’impresa in modo più veloce. L’abilità di risolvere velocemente problemi che possono sorgere senza preavvisi specifici è connessa all’obiettività nella valutazione delle singole situazioni, ovvero al pensiero analitico.

 

Creatività

L’immaginazione consente non solo di trovare nuove idee, ma anche di apprendere innovative modalità per eseguire i compiti. La soft skill della creatività è inoltre correlata ad altre abilità, quali la proattività e l’apertura mentale.

 

Adattabilità

L’abilità dell’adattabilità è essenziale se si lavora in una startup digitale, poiché gli strumenti si evolvono continuamente; dunque, bisogna essere in grado di accettare i cambiamenti dei processi e degli strumenti con ottimismo e flessibilità.

 

Etica del lavoro

È quella forte positività che si ha nei confronti del gruppo di lavoro e dell’azienda e consente di raggiungere gli obiettivi più velocemente grazie ad una buona gestione del tempo; consente inoltre di essere sempre pronti ad imparare.

 

Organizzazione

La pianificazione, grazie ad un calendario, permette di essere più efficienti e di avere ben chiari gli obiettivi giornalieri.

 

Pensi di avere almeno una di queste competenze?