Crowdfunding: 10 regole per progettare una campagna vincente

Con una crescita del 68% negli ultimi due anni, il Crowdfunding ha registrato in breve tempo investimenti per circa 41 milioni di Euro confermandosi una modalità di sharing economy efficiente e innovativa.  Questa emergenza ha messo.

Con una crescita del 68% negli ultimi due anni, il Crowdfunding ha registrato in breve tempo investimenti per circa 41 milioni di Euro confermandosi una modalità di sharing economy efficiente e innovativa.

Questa emergenza ha messo ancor più in risalto le forme di finanziamento alternative come strumento per garantire liquidità alle startup e PMI e sostenere l’economia reale e l’innovazione.

Pianificazione e organizzazione della campagna sono senza dubbio due dei presupposti indispensabili per ottenere risultati significativi.

Il sistema crowdfunding si è dimostrato negli ultimi anni una delle metodologie di finanziamento più vantaggiose per aprire una nuova attività: richiedere somme di denaro per sovvenzionare la tua idea imprenditoriale è un’attività complessa all’interno del percorso di avvio di un nuovo business, ma questo sistema di finanziamento condiviso si è rivelato una soluzione assolutamente vincente. Per raggiungere traguardi significativi mediante i sistemi di crowdfunding è però necessario un attento lavoro di pianificazione e progettazione della campagna.

La disattenzione nella programmazione del lancio del progetto e l’assenza di un piano strategico adeguato sono le principali cause di fallimento in una campagna di Crowdfunding: ecco perché è necessario un’attenta attività che comprende in primo luogo l’ottimizzazione della reputazione online e della propria presenza all’interno dei Social Media.

Crowdfunding: 10 consigli da seguire per avere successo

1.   Identifica il tuo target di riferimento

Uno degli errori più gravi che si possano commettere in fase di lancio di una campagna di crowdfunding riguarda la definizione del pubblico potenzialmente ricettivo. Il primo passo da svolgere nella creazione di un progetto di finanziamento online è quindi la definizione del target. Tutte le attività di comunicazione e marketing volte alla condivisione della campagna crowdfunding dovranno essere attentamente pianificate sulla base degli interessi e delle abitudini dei potenziali investitori.

2.   Scegli la piattaforma di crowdfunding più adatta

Per creare una campagna di raccolta fondi realmente vincente è necessario selezionare la piattaforma ideale per i propri servizi e per il proprio settore. Esistono centinaia di portali dedicati ai progetti di finanziamento condivisi e individuare quello perfetto per la propria attività è un’attività davvero essenziale. In Italia le piattaforme dedicate alla raccolta di fondi per idee business più famose sono Crowdfunder e Ulule.

3.   Crea una community e pianifica una campagna di comunicazione

Creare una community all’interno dei Social Network è fondamentale per il raggiungimento del successo con la campagna di raccolta fondi. Condividere il proprio progetto di crowdfunding qualche mese prima del lancio della campagna con i propri follower potrebbe rivelarsi un’azione indispensabile per ottenere risultati significativi. La community online, mediante un’attività di Social Media Marketing, potrebbe affezionarsi particolarmente al progetto consentendo così una stima mediamente precisa di quelle che potrebbero essere le prime adesioni/donazioni.

4.   Realizza un video di presentazione efficace

Lo strumento più importante in una campagna di raccolta fondi online è senza dubbio il video di presentazione. Si tratta dello strumento comunicativo maggiormente apprezzato dagli utenti. Per ottenere successo con il proprio progetto non è necessario realizzare video con effetti speciali, è però indispensabile saper raccontare la propria storia in meno di 3 minuti in modo convincente e coinvolgente. Il video deve essere chiaro e intuitivo e deve contenere una call to action in grado di indurre gli utenti a compiere una donazione. Nel video è importante descrivere la propria attività e i propri servizi cercando di creare aspettativa e curiosità nel potenziale investitore. Condividere il video all’interno dei propri canali Social o su YouTube potrebbe rivelarsi un’attività importante per portare traffico qualificato verso la pagina della campagna.

5.   Definisci l’obiettivo economico della raccolta fondi

Una delle attività più importanti da svolgere durante la fase di lancio di una campagna di crowdfunding è individuare l’obiettivo economico della raccolta fondi. Per stabilire un traguardo realmente raggiungibile è consigliato svolgere precedentemente alcuni calcoli: è, infatti, necessario determinare le spese richieste per la realizzazione della stessa campagna di crowdfunding (ufficio stampa, ricompense, preparazione della campagna, etc.) e analizzare le potenziali donazioni iniziali dei membri della propria community.

6.   Prevedi una serie di ricompense per il tuo pubblico

Il video di presentazione e la descrizione della propria attività non sono sufficienti per convincere gli utenti a donare somme di denaro considerevoli. Le ricompense, ovvero premi offerti in cambio dell’investimento, costituiscono la vera marcia in più di una campagna di crowdfunding. Per questo motivo campagna di successo deve prevedere diverse tipologie di ricompense, elaborate sulla base del contributo del donatore. Ricompense simboliche o di prodotto destinate ai donatori singoli e ricompense extra per grandi donatori quali aziende, associazioni o partner.

7.   Racconta la tua storia

Uno strumento indispensabile per ottenere finanziamenti online è lo Storytelling. L’arte di raccontare la propria storia in modo emozionante e coinvolgente è un importante valore aggiunto per ogni progetto di finanziamento online. Le persone sono pronte a investire il proprio denaro esclusivamente quando si sentono coinvolte all’interno del progetto in prima persona: cercare di interessare e entusiasmare gli utenti è essenziale per ottenere risultati significativi. Per raggiungere la cifra desiderata è necessario esporre il proprio progetto in modo chiaro e trasparente, spiegando in particolar modo per quale attività verranno investite le risorse conquistate online.

8.   Determina la durata ideale per la tua campagna

Per ottenere il massimo risultato da un progetto di crowdfunding è fondamentale impostare la durata ideale per la propria campagna: la maggior parte delle campagne di successo dura circa 30-35 giorni. È essenziale calcolare i tempi strategici per il lancio, impostare tutte le attività di comunicazione e pianificare nel dettaglio il rilascio online della landing page relativa alla campagna. Considerare le giuste tempistiche di progettazione e di promozione online del progetto può rivelarsi un’attività di fondamentale importanza per ottenere risultati rilevanti.

9.   Genera attesa, interesse e suspense prima del lancio

Per attirare l’attenzione di nuovi utenti e visitatori è indispensabile creare attesa e interesse promuovendo la campagna all’interno dei principali canali di comunicazione. Condividere post sui Social Network, creare teaser e condividere articoli o comunicati stampa all’interno dei blog più influenti nel proprio settore sono attività di fondamentale importanza per realizzare campagne di successo.

10. Mantieni costantemente aggiornata la pagina della campagna

Un ultimo consiglio indispensabile per realizzare una campagna di crowdfunding di successo riguarda l’aggiornamento della pagina online: è necessario rinnovarla periodicamente per tenere costantemente informati i propri utenti. Un’altra attività particolarmente importante per mantenere un rapporto attivo con i propri finanziatori è senza dubbio l’invio di email in grado di aggiornare gli utenti riguardo all’andamento generale della raccolta fondi. Le persone che finanziano un’idea di business desiderano ricevere continuamente nuove informazioni in quanto ritengono la propria donazione parte integrante dello sviluppo del progetto.

Hai mai pensato di creare una campagna di crowdfunding per finanziare il tuo progetto?

 

Ti potrebbe interessare anche:tori

Business Angels, come attirare l’attenzione degli investitori
Crowdfunding: 6 suggerimenti per impostare la tua campagna
Uffici, lo Smartworking libera spazi da ripensare

Aggiungi commento