Smart Working: cos’è e come affrontarlo al meglio

Scopri questa nuova modalità di lavoro adottata da sempre più aziende italiane ed internazionali.  Lo Smart Working dona benefici  per i lavoratore e datore.

 

Lo Smart Working è una modalità di lavoro da remoto in cui il dipendente e il datore di lavoro trovano un accordo, secondo il quale il lavoratore può svolgere il proprio lavoro al di fuori dell’ambiente aziendale e senza vincoli di orario e di luogo.

Il Lavoro agile, inoltre, è il modo in cui è definito lo Smart Working nella legge che lo ha introdotto nella normativa italiana, la numero 81 del 22 maggio del 2017.

Si aggiunge dunque alle modalità possibili del rapporto di lavoro dipendente, sia a tempo determinato che indeterminato, ma ha anche alcune caratteristiche del lavoro autonomo.

I contratti di lavoro agile possono essere stipulati sia nel settore pubblico che in quello privato. Il lavoro agile deve essere inoltre stabilito per via contrattuale, tra l’azienda e il singolo lavoratore.

Si tratta comunque di un contratto di lavoro dipendente: un tipo di lavoro subordinato, che deve essere svolto secondo le direttive del datore di lavoro.

 

Quali tipi di lavoro possono diventare smart?

Tutti i lavori che possono essere svolti tramite computer ed una connessione internet, dalla grafica al marketing, dal commercio online alla finanza.

 

Perché passare al lavoro smart?

Adottare un lavoro agile conviene ad entrambe le parti: al lavoratore perché concilia meglio la vita privata e la vita lavorativa, soffre meno lo stress da pendolare e dell’ambiente di lavoro;

al datore di lavoro perché abbatte i costi di uffici e gestione e aumenta la produttività del lavoratore. Inoltre fa bene all’ambiente: riduce infatti le emissioni di CO2, il traffico e favorisce l’utilizzo dei mezzi pubblici.

 

Per diventare smart worker avrai bisogno di una strumentazione adeguata (Personal Computer, Smartphone, App e Tools) che ti permetta di lavorare con facilità da qualsiasi ambiente di lavoro.

È anche necessario trovare un luogo dove puoi sentirti a tuo agio e puoi lavorare in serenità. Un’ottima soluzione è quella di affittare una postazione all’interno di un Coworking:

è stato infatti dimostrato che lavorare in un luogo idoneo aumenta la soddisfazione, la felicità e quindi la produttività.

 

Vuoi provare l’esperienza di lavorare in un Coworking? Visita il sito www.linknow.it e richiedi subito la tua settimana di prova gratuita, inviando una mail a info@linknow.it

 

 

 

Aggiungi commento