Coworking: cos’è e quali sono i vantaggi?

Il coworking è uno spazio di lavoro condiviso che coinvolge lo scambio di idee, spese e spazio.

La differenza tra un coworking ed un ufficio, è che nel coworking si può fare networking, scambiare idee mentre si lavora, portando un valore aggiunto all’attività lavorativa. È anche un buon modo di ridurre le spese di luce, internet, pulizie e altri servizi che devono rientrare nel budget per l’apertura di un ufficio privato, mentre invece nel coworking viene già compreso nella mensilità.

Il primo modello di coworking nasce in America, nella città di San Francisco, nel 2005.

Nasce come alternativa per i Freelancer che inizialmente dovevano per forza lavorare in un caffè, che molte volte non avevano una buona velocità internet o un ambiente adatto ad una attività lavorativa che esige una particolare concentrazione.

Un sondaggio del 2007 già dimostrava che la maggior parte dei dipendenti che doveva per forza lavorare da remoto era preoccupata della sensazione di isolamento. Mentre allo stesso tempo era un’alternativa per sfuggire alla distrazione dell’ambiente domestico.

Il fenomeno coworking è arrivato in Italia in 2008 tra il 2010 seguendo tre strade:
Coworking ibrido che era originalmente un ufficio e riadattato a spazio condiviso;

Coworking importato che funzionava come una filiale di un networking estero già esistente e il Coworking nativo, un’attività pensata fin dal principio come coworking.

Gli spazi di coworking sono indirizzati verso il Freelancer, PMI, libero professionista e attualmente gli Smart Workers. Che cercano una realtà professionale senza spendere tanto budget.

 

 Quali sono i vantaggi del Coworking?

In un Business Space i costi delle utenze (riscaldamento, elettricità, acquisto di mobili, pulizie) sono già incluse nel contratto.

Uno dei maggiori punti di forza di un Coworking è infatti la capacità di offrire postazioni funzionali a costi nettamente inferiori rispetto agli uffici tradizionali e la flessibilità con cui si può concordare il tempo di utilizzo della postazione.

Il tuo tempo sarà dedicato esclusivamente al tuo lavoro e a creare connessioni con le altre personalità che si trovano all’interno dello spazio.

Gli spazi sono pensati e progettati per vivere e lavorare immersi nella luce e in un ambiente giovane e di design. Puoi trovare sale riunioni e spazi comuni, servizio segreteria, ma anche area coffee & break, corner libreria e zona relax.

In un Coworking puoi incontrare programmatori, sviluppatori web, videomaker, social media manager, grafici e altri professionisti che possono collaborare insieme a te per progetti più complessi.

Avrai la possibilità di frequentare incontri e corsi interessanti, ad esempio sul digital marketing, gestione del tempo, project management, per essere sempre al passo con i tempi.

Lavorare da casa è sicuramente più conveniente, ma a volte per tenerti sveglio e concentrato è necessario separare l’ambiente di lavoro da quello privato. È stato scoperto che la maggior parte delle persone risulta essere più produttiva in uno spazio di Coworking che a casa. La creazione di reti, la costruzione di competenze e relazioni sociali sono ciò che ci arricchisce sia in ambito personale che professionale.

Il coworking diviene anche una scelta di sostenibilità ambientale, un grande incentivo all’utilizzo dei mezzi pubblici e risolvere il problema di parcheggio, cosa che spesso accade all’interno delle grandi città.

Sicuramente è innegabile che la grande fluidità di questi spazi e del modello di Smart Working porti ad un sostanziale miglioramento della qualità del lavoro svolto dal dipendente.

 

Per questi motivi Linknow potrebbe essere la scelta giusta per te!

Contattaci per ulteriori informazioni via mail a info@linknow.it o al numero 0377 778000.

 

Aggiungi commento